Curiosità

Come si chiama Ganesh il dio elefante indiano :)?

In Sanscrito, Il Dio Ganesh è chiamato ‘Ganesa o Ganapati’ ed è il figlio di Parvati e Siva.
Deva Ganesha si contraddistingue dalle altre divinità perché viene raffigurato con una testa di elefante.
L’elefante è simbolo di forza e volontà.
Le 4 braccia di Ganesh, significano: mente-intelletto-ego-coscienza.

Aum Mantra di Sri-Ganesha

Nel Tantra, Deva Ganesh,  risiede nel 1° chakra o plesso sacrale (Muladhara-chakra), dove dimora la forza della vita divina e primitiva. Ogni divinità indiana ha una o più forme di energia.
Ganesa è il dio leader del gruppo dei deva indiani. Egli è il deva dell’intelligenza, della mente, dell’ingegno, della saggezza e viene venerato da Indù, Giainisti e Buddisti. Certamente il più familiare degli dei.
Il suo Mantra è : Om Gam Ganapataye Namaha!
La forma della sua testa, riprende capovolto il simbolo dell’AUM, il sacro ‘OM’, quindi Ganesh è l’unico dio indiano che raffigura anche materialmente il suono ancestrale che da origine al mondo.

Quando si festeggia Ganesa?

Il Festival di Ganesh si svolge generalmente fra fine agosto e inizi di settembre di ogni anno. Per l’occasione, viene adornato con un ‘dothi rosso’ (sari maschile) e varie ghirlande di fiori. Viene invocato Ganesh perché propiziatorio.
I business-men venerano e adorano Ganesh perché rimuove impedimenti ed ostacoli vari di nuove attività o imprese, siano esse lavorative, personali o spirituali.

Le statue di Ganesha sono dei simboli di protezione onnipresenti in India e dintorni.
Nella pratica del Rituale Tantra, spesso si invoca il dio Ganesh per poter accedere a quelle spiccate doti/qualità che la divinità esprime.

OM GAM……..Soraya!

PER ALTRI ARTICOLI O PAGINE CLICCA QUI:https://www.tantratreviso.org/trattamenti-tantra-treviso/