Curiosità

I “VEDA” e le origini della Musica Indiana

La Musica Indiana ha origini dagli antichi testi di sacre scritture chiamati ‘VEDA’. 
E’ una musica molto diversa da quella occidentale, ha un sound misterioso.

Quali sono gli strumenti musicali indiani più usati nel Tantra?

La musica indiana si avvale principalmente di strumenti come il sitar, il santoor, i tabla, i bansoori e il tanpura. Il suono magico del Tantra accompagnato da percussioni, flauti in bambù e strumenti a corde.
Il Rituale Tantra è uno ‘strumento’ per elevare lo spirito divino umano.

Musica indiana: effetto stimolante e vibrazionale nel Tantra

I suoni magici del Tantra sono armonie delicate e, a volte ritmate, studiate apposta per creare l’atmosfera perfetta per un Rituale Tantra Olistico.
Le composizioni musicali indiane migliorano il percorso/viaggio nel Tantra; si tratta di estatici arrangiamenti dal sapore orientale-esotico.
Nel Rituale Massaggio Tantra, la musica aiuta a svuotare la mente e inoltre amplifica la concentrazione stimolando i chakra.
La musica indiana ha un potente effetto energetico e tranquillizzante.
Meditare con la musica indiana è come immergersi in un tour interiore per riscoprire il proprio ‘io’ e per ritrovare certe emozioni.
Durante il mio Rituale Tantra potrai godere di perfetti leitmotiv Chill-out Tantra eseguiti dai migliori compositori di musica indiana di fama internazionale.

Per informazioni e contatti clicca sul link : https://www.tantratreviso.org/contatti-tantra-treviso/